Guida al diamante

Introduzione ai Diamanti: La guida completa

Tempo di lettura: 8 min.

Scopriamo cosa sono e quali sono le caratteristiche più importanti dei diamanti, gemme da sempre simbolo della gioielleria ed associate a prestigio e ricchezza.

Cosa sono i diamanti?

Il diamante è un minerale cristallino trasparente composto da soli atomi di carbonio in struttura tetraedrica. Le sue caratteristiche principali sono la grandissima capacità di riflettere e rifrangere la luce e che gli danno un aspetto brillante e la grandissima durezza. Il diamante infatti è il minerale più duro in natura, nulla può graffiarlo se non un altro diamante.

Oltre che per la gioielleria viene usato in moltissimi processi industriali in virtù della sua durezza e dell'altissima conducibilità termica ed elettrica.

Come si formano i diamanti?

I diamanti si formano all'interno della crosta terrestre a profondità superiori ai 150km dove le temperature superano i 1000/1500°C. Il processo è lungo milioni di anni e si stima che quelli che oggi si estraggono si siano formati in un perodo compreso tra 1 ed 1,6 miliardi di anni fa.

Con la somma di tempo, pressione e temperatura gli atomi di carbonio si dispongono in un reticolo cristallino tetraedrico e si allineano creando un cristallo più o meno grande. I diamanti all'interno del magma risalgono dai condotti vulcanici all'interno di altre rocce (kimberlite) da cui in miniera si ottengono i diamanti grezzi da tagliare e sfaccettare.

Dove si trovano i diamanti?

I diamanti naturali si ottengono scavando in enormi giacimenti minerari e setacciando il terreno alla ricerca di queste piccole gemme. L'industria mineraria scava tonnellate e tonnellate di terreno per recuperare pochi carati di pietre le quali a loro volta vengono valutate e solo il 2% dei diamanti sono di qualità abbastanza alta da essere usate nella realizzazione di gioielli. La gran parte che non sono adatti alla gioielleria vengono utilizzati in tantissime applicazioni industriali. Circa la metà dei diamanti estratti al mondo vengono dal continente african, mentre la restante parte si divide tra Russia, Australia ed America.

Come si valutano i diamanti?

I diamanti non sono tutti uguali, basti pensare che in natura solo l' 1,5% circa dei diamanti estratti ha una qualità sufficiente da essere impiegato nella gioielleria. Tutti gli altri vengono utilizzati in centinaia di settori industriali e con scopi diversissimi. Nel campo gemmologico i diamanti da gioielleria si valutano principalmente in base al colore ed alla purezza che hanno in rapporto alla caratura (cioè il peso) della gemma. Esistono decine di altri parametri ma per riassumere si utilizzano le così dette 4C.

Quali sono le 4C dei diamanti?

Le 4C del diamante sono l'acronimo di Carat (carato), Cut (taglio), Color (colore), Clarity (purezza). Nella lingua inglese.

Nello specifico:

  • Carato: semplicemente il peso della gemma espresso in carati.
  • Taglio: inteso sia come forma (brillante rotondo, ovale, rettangolare ecc.) che come qualità del taglio (proporzioni, politura e simmetria).
  • Colore: il punto di bianco della pietra misurato in una scala che va da D (estremamente bianco) a Z (molto giallo).scala dei colori dei diamanti
  • Purezza: il tipo e quanto è facile vedere un inclusione con un lentino.

Perchè sono così preziosi i diamanti?

I diamanti sono così preziosi per la loro estrema rarità e se trovare diamanti in aree in cui milioni di anni fa sorgevano vulcani o faglie tettoniche già di per se non è cosa comune ancora meno comune è trovare diamanti abbastanza trasparenti ed abbastanza incolore da essere utilizzati in gioielleria. Inoltre la filiera del diamante nel mondo è molto accentrata in pochi distributori che ne trattano il prezzo.

Cosa determina il prezzo dei diamanti?

I fattori che determinano il prezzo dei diamanti sono il peso, il colore e la purezza ed in maniera molto minore la politura ed il taglio. Il costo dei diamanti poi cresce esponenzialmente con il loro peso per cui una pietra da 1ct. non costa quanto due da 0,50Ct. ma circa il doppio. Altri fattori come disponibilità e periodo possono variare leggermente ed alcuni tagli fantasia costano più di altri.

Quanto costa un diamante da 1 carato?

Per un diamante dalle buone caratteristiche di colore (H) e purezza (VS1) oggi si spendono circa 5200€. Mentre per una pietra della stessa caratura ma con un colore migliore (D) e purezza simile (VS2) circa 6300€.

Il nostro ufficio sarà in grado di assicurarvi in tempi brevissimi preventivi per ogni tipo di pietra.

l valore dei diamanti cresce nel tempo?

Storicamente i prezzi sono sempre aumentati seppur con normali e naturali oscillazioni ed abbiano visto aumenti più alti negli ultimi anni rendendo i diamanti un vero bene da investimento se si ha una prospettiva adeguata. In una strategia di investimento bilanciata e diversificata possono essere sorprendentemente interessanti anche come bene rifugio. Leggi il nostro articolo sugli investimenti in diamanti per saperne di più.

Cosa significa diamante certificato?

Significa che la pietra in questione è stata certificata da un ente o un professionista certificato in base a caratteristiche oggettive che permettono di essere sicuri di cuò che si stà acquistando e delle sue caratteristiche. Leggi la nostra guida ai diamanti certificati per saperne di più.

Quali sono le imitazioni del diamante?

L'imitazione del diamante più diffusa in commercio è la Moissanite Sintetica, un cristallo sintetico che ha un costo molto accessibile e caratteristiche di durezza e rifrazione davvero molto simili a quelle del diamante.

La moissanite sintetica è forse il migliore sostituto se si vuole realizzare gioielli dal prezzo accessibile ma dall'ottimo effetto visivo ma non è l'unico. Un'altra pietra estremamente diffusa è la Zirconia Cubica, erroneamente chiamata spesso Zircone, che è ottenibile in ogni colore possibile ed ha un costo bassissimo tanto da essere usata anche per i gioielli in argento.

Non abbiamo citato come imitazione del diamante il diamante sintetico perchè i diamanti sintetici sono diamanti a tutti gli effetti, non c'è la volontà di far sembrare una cosa qualcosa che non è. Se vuoi scoprire altro sulle pietre imitazioni del diamante abbiamo scritto un articolo che puoi leggere qui.

Tutti i diritti riservati ©


Ultimo aggiornamento il: 2024-04-30